Termini e condizioni

1. 1. Termini e condizioni

1.1 PARTI

Per "Venditore" si intende Virustatic Shield Limited (Registred No. 11988165 e qualsiasi altra Società che sia una società collegata a Virustatic Limited.

1.2 "L'Acquirente" indica qualsiasi persona, azienda, società o società che effettua un ordine al Venditore

1.3 Per "Merce" si intendono gli oggetti e i servizi forniti dal venditore all'Acquirente.

2. CONTRATTO

2.1 Il rapporto contrattuale tra il Venditore e l'Acquirente è soggetto alle presenti Condizioni Generali di Vendita ("le Condizioni") e non si applicano aggiunte o variazioni se non concordate per iscritto. Le presenti Condizioni sostituiscono qualsiasi precedente dichiarazione scritta o orale e le presenti Condizioni prevalgono su qualsiasi altro termine che l'Acquirente possa successivamente cercare di imporre.

3. 3. MATERIALE PUBBLICITARIO E RAPPRESENTAZIONI

3.1 I cataloghi, le specifiche, gli opuscoli, i listini prezzi, il materiale pubblicitario e le rappresentazioni verbali del personale del Venditore sono solo un'indicazione del tipo di merce offerta e nessuna di queste indicazioni è vincolante per il Venditore.

3.2 Tutti i beni sono venduti in base alla disponibilità di materiale per il Venditore. Il Venditore si riserva il diritto, senza preavviso, di sostituire materiali, componenti e unità diverse da quelle menzionate nel Contratto. Tutte le specifiche e i disegni, o i dettagli di pesi e dimensioni e tutte le specifiche di spedizione emesse dal Venditore sono solo approssimative e non fanno parte di alcun contratto.

4. 4. Responsabilità

4.1 Fatte salve le rimanenti sotto-clausole della presente clausola, la responsabilità del Venditore in relazione a qualsiasi merce difettosa prodotta o fornita dal Venditore o per qualsiasi perdita o danno, consequenziale o di altro tipo, è limitata alla sostituzione della merce che il cliente dimostri essere difettosa; e che sia difettosa o non funzioni a causa di materiale difettoso prodotto dal Venditore o di lavorazione difettosa del Venditore; e non funzioni o risulti difettosa entro un periodo di due mesi di calendario dalla consegna della merce all'Acquirente.

4.2 Il Venditore può, a sua discrezione, concedere all'Acquirente un credito per i Prodotti difettosi fino all'intero valore del prezzo pagato dall'Acquirente.

4.3 La merce viene venduta a condizione che venga utilizzata solo nel modo prescritto e per lo scopo a cui è destinata.

4.4 L'Acquirente deve accertarsi che la destinazione d'uso dei beni sia un uso secondo le modalità prescritte e in conformità alla Scheda Tecnica che fa riferimento all'uso prescritto dei Beni e allo scopo per il quale sono stati progettati. Nel caso in cui l'Acquirente acquisti per la rivendita, l'Acquirente deve rendere noto al proprio Cliente l'uso prescritto dei Prodotti e la destinazione d'uso per cui sono stati progettati.

4.5 Il Venditore non è responsabile per danni, perdite o lesioni derivanti da un uso improprio dei Beni o da un uso non conforme alle modalità prescritte o allo scopo per il quale sono stati progettati.

4.6 Se l'Acquirente fornisce una specifica delle merci che il Venditore deve produrre, il Venditore non sarà responsabile per qualsiasi difetto delle merci causato dalla conformità a tale specifica.

4.7 Se l'Acquirente imballa o fa imballare la merce in modo tale da rendere la merce difettosa, l'Acquirente dovrà tenere indenne il Venditore da tutti i danni e le perdite causate dal prodotto difettoso.

4.8 Il Venditore dispone delle informazioni e della documentazione relativa ai prodotti in merito alle condizioni necessarie per garantire che i Prodotti forniti dal Venditore siano sicuri e senza rischi per la salute se utilizzati correttamente. Se l'Acquirente non è già in possesso di tale documentazione o non richiede informazioni o consigli in relazione all'uso sicuro dei Prodotti, l'Acquirente deve contattare immediatamente il Venditore.

4.9 Nessuna disposizione delle presenti Condizioni avrà l'effetto di escludere o limitare la responsabilità di una persona in caso di morte, lesioni personali o danni alla proprietà a causa di un prodotto difettoso, come definito nel Consumer Protection Act 1987.

4.10 Nel caso di beni forniti ma non prodotti dal Venditore, la responsabilità del Venditore sarà limitata agli importi recuperati dal Venditore in base alle garanzie fornite dal fornitore al Venditore, a condizione che il Venditore non sia chiamato a sostenere alcuna responsabilità o spesa superiore all'importo recuperato da tale fornitore. Nulla di quanto qui contenuto imporrà al Venditore alcuna responsabilità in relazione a perdite, danni, consequenziali o di altro tipo, in relazione a o derivanti da merci ritenute difettose o attribuibili direttamente o indirettamente ad atti, omissioni, negligenze o inadempienze dell'Acquirente o dei suoi dipendenti o agenti, incluso (in particolare, ma senza pregiudicare la generalità di quanto sopra) il mancato rispetto da parte dell'Acquirente di qualsiasi raccomandazione del Venditore in merito alla movimentazione e all'utilizzo delle merci.

4.11 Qualora il Venditore sia ritenuto legalmente responsabile per qualsiasi violazione del presente contratto o diventi legalmente responsabile nei confronti dell'Acquirente in qualsiasi modo, la responsabilità del Venditore in relazione a qualsiasi o tutte le cause di azione non potrà in alcun caso superare il prezzo del contratto.

4.12 Nessuna delle presenti Condizioni avrà l'effetto di escludere o limitare la responsabilità per perdite derivanti da morte o lesioni personali derivanti dalla negligenza del Venditore.

5. CONSEGNA

5.1 Le date di consegna non sono essenziali. Sono solo stime. Si farà tutto il possibile per rispettare i tempi di consegna previsti. Esse non possono essere garantite dal Venditore che non sarà responsabile di eventuali costi o danni causati da un ritardo nella consegna.

5.2 Il Venditore non sarà responsabile nei confronti dell'Acquirente per i Beni danneggiati consegnati, a meno che al momento della consegna il danno non sia stato avallato per iscritto sulla bolla di consegna o che la bolla di consegna non sia stata avallata "non esaminata" e che non sia stata inviata al Venditore una comunicazione scritta separata dei beni danneggiati entro 14 giorni dalla consegna. L'Acquirente deve notificare per iscritto al Venditore (e, se del caso, al vettore) il mancato ricevimento o la mancata consegna di qualsiasi Merce da parte dell'Acquirente o del vettore da lui designato entro 10 giorni dalla data di vendita relativa a qualsiasi consegna.

5.3 L'Acquirente terrà indenne il Venditore da qualsiasi perdita o danno derivante dalla mancata notifica di ricevimento o dal danneggiamento dei Beni entro il termine sopra specificato.

5.4 Qualsiasi richiesta di prova della consegna da parte dell'Acquirente da parte del Venditore o del vettore deve essere presentata per iscritto entro e non oltre quattro mesi dalla data della fattura relativa alla consegna e, in assenza di tale richiesta scritta, la consegna della merce si intenderà definitivamente effettuata.

5.5 Qualora l'Acquirente non prenda in consegna i Beni o non dia al Venditore adeguate istruzioni di consegna, fatto salvo ogni altro diritto o rimedio a disposizione del Venditore, il Venditore può scegliere di immagazzinare i Beni fino all'effettiva consegna e addebitare all'Acquirente i ragionevoli costi (inclusa l'assicurazione) per l'immagazzinamento e il Venditore può vendere i Beni ad un prezzo prontamente ottenibile e, dopo aver dedotto le ragionevoli spese di immagazzinamento, assicurazione e vendita, addebitare al cliente le eventuali mancanze.

6. RISCHIO

6.1 Il rischio passa all'Acquirente sulla Merce che viene appaltata per la consegna presso i locali designati dall'Acquirente o (se precedente) alla consegna al vettore designato dall'Acquirente o (nel caso in cui la merce debba essere ritirata dall'Acquirente presso il Venditore) al momento del carico sul veicolo dell'Acquirente o del suo agente. L'Acquirente deve assicurare la merce per l'intero valore di sostituzione contro tutti i rischi, annotando sulla polizza l'interesse del Venditore (dal momento in cui il rischio passa).

6.2 Se la merce viene immagazzinata dal Venditore nei locali dell'Acquirente in previsione di vendite in corso (spedizione), la merce è a rischio dell'Acquirente.

7. 7. RISERVA DI PROPRIETÀ

7.1 Fino al completo pagamento da parte dell'Acquirente di tutte le somme dovute o dovute al Venditore, sia per l'acquisto dei beni del Venditore sia per altri motivi, si applica quanto segue:-

7.1.1 Tutti i diritti di proprietà legale ed equa dei beni rimangono al Venditore e l'Acquirente ha diritto al possesso dei beni solo in qualità di depositario del Venditore.

7.1.2 L'Acquirente avrà una licenza d'uso della merce nel normale corso della sua attività, a condizione che, nella misura in cui il Venditore non abbia ricevuto l'intero pagamento di cui sopra, l'Acquirente conserverà in via fiduciaria per il Venditore il ricavato della vendita della merce e il beneficio di tutti i diritti e le pretese derivanti da qualsiasi contratto di vendita.

7.1.3 L'Acquirente dovrà in ogni momento, per quanto ragionevolmente possibile, conservare la merce in modo tale che essa possa essere accertata come proprietà separata del Venditore.

7.1.4 La licenza di cui sopra può essere revocata in qualsiasi momento mediante comunicazione scritta del Venditore se il Venditore ha motivo di dubitare della solvibilità dell'Acquirente e, in tal caso, il Venditore è autorizzato ad entrare in qualsiasi locale dell'Acquirente e a riprendersi la merce.

8. VARIAZIONE DI PREZZO

8.1 I prezzi indicati si intendono al netto dell'imposta sul valore aggiunto e sono franco fabbrica, salvo diversa indicazione scritta.

8.2 Se non precedentemente ritirate, le offerte sono aperte per l'accettazione entro il periodo in esse indicato. Se non è indicato alcun periodo, l'offerta è aperta per accettazione per 30 giorni dalla data in cui è datata, a meno che non sia stata ritirata dal Venditore durante tale periodo.

9. 9. PAGAMENTO E INTERESSI

9.1 Il pagamento deve essere effettuato dall'Acquirente in conformità con i termini reciprocamente concordati per iscritto. Il termine di pagamento è sempre l'essenza del contratto.

9.2 Se un pagamento non viene effettuato alla scadenza, il committente deve pagare gli interessi di mora su tutte le somme scadute al tasso annuo del 5% superiore al tasso di base della National Westminster Bank plc e gli interessi maturano a tale tasso sia dopo che prima di un'eventuale sentenza.

9.3 In caso di ritardo nel pagamento di qualsiasi fattura, il Venditore si riserva il diritto di differire la consegna di qualsiasi merce su qualsiasi contratto tra le parti.

9.4 Nel caso in cui una fattura sia in ritardo con il pagamento, tutte le fatture emesse dal Venditore all'Acquirente diventeranno immediatamente esigibili.

9.5 L'Acquirente non potrà effettuare alcuna deduzione da qualsiasi pagamento dovuto in relazione a qualsiasi compensazione o contropretesa di qualsiasi tipo.

10. FORZA MAGGIORE

10.1 Il Venditore non sarà responsabile per qualsiasi perdita di danni causati dall'inadempimento o da qualsiasi ritardo nell'adempimento di uno qualsiasi dei suoi obblighi derivanti da qualsiasi questione al di fuori del controllo del Venditore, inclusi, a titolo esemplificativo e non esaustivo: cause di forza maggiore, guerre, sommosse o tumulti civili, scioperi, serrate o altre controversie commerciali (che coinvolgano o meno dipendenti del Venditore), incendi, guasti ai macchinari, ritardi o interruzioni di trasporto, restrizioni o regolamenti governativi, ritardi nella consegna da parte dei fornitori del Venditore.

10.2 In tali circostanze, ad eccezione dei casi in cui le merci sono in fase di trasporto, il Venditore o l'Acquirente possono risolvere la parte non eseguita di qualsiasi contratto mediante comunicazione scritta consegnata entro 14 giorni dalla comunicazione scritta del Venditore delle circostanze che hanno causato l'inadempimento o il ritardo nell'esecuzione, a condizione che l'obbligo dell'Acquirente di pagare in relazione a qualsiasi parte del contratto che è stata eseguita non sia assolto.

11. ISTALMI

11.1 Se un ordine di merce deve essere consegnato a rate, ogni rata sarà trattata come un contratto separato, ognuno dei quali dovrà essere pagato in conformità alla clausola 9 del presente contratto e il Venditore avrà il diritto di trattenere la consegna delle rate future in attesa del pagamento.

12. BREACH

12.1 Se l'Acquirente:- non adempia a uno qualsiasi dei suoi obblighi ai sensi del presente documento; non paghi alcun pagamento alla data di scadenza o; sia oggetto di una richiesta di fallimento o abbia nominato un amministratore o un curatore fallimentare per la sua attività o impresa o cerchi un accordo con i suoi creditori o si metta in liquidazione sia obbligatoria che volontaria (salvo ai fini della fusione o della ricostruzione di una società a responsabilità limitata solvente) o cessi l'attività o minacci di cessare l'attività o minacci di cessare l'attività o se il Venditore ha motivo di dubitare seriamente della solvibilità dell'Acquirente, il Venditore ha il diritto, fatti salvi gli altri suoi diritti derivanti dal contratto, di sospendere o annullare l'ulteriore esecuzione del suo obbligo contrattuale.

13. ANNULLAMENTO

13.1 Quando il Venditore ha accettato un ordine, nessun annullamento in tutto o in parte può essere effettuato dall'Acquirente senza il consenso del Venditore, che normalmente sarà concesso solo se il Venditore può annullare i relativi ordini che ha effettuato presso i suoi fornitori e a condizione che l'Acquirente paghi una tassa di annullamento per coprire tutte le spese, gli oneri e la perdita di profitto da parte del Venditore.

14. PROTEZIONE DEI DATI

14.1 Il Venditore conserverà le informazioni sull'Acquirente che ottiene dall'Acquirente, dai Fornitori dell'Acquirente e dalle agenzie di riferimento del credito relative alla proprietà dell'Acquirente, ai prodotti che acquista e alle modalità e tempi dei pagamenti ("Informazioni"). Si conviene che il Venditore può ottenere e divulgare in qualsiasi momento e a sua assoluta discrezione informazioni alle agenzie di riferimento del credito e ad altri fornitori o potenziali fornitori dell'Acquirente.

15. RISERVATEZZA

15.1 Al di fuori dei casi in cui è obbligato per legge, l'Acquirente non deve, senza il preventivo consenso scritto del Venditore, comunicare a nessuna impresa o società, a prescindere dal prezzo pagato per i beni o i servizi o le modalità di utilizzo dei beni o i dettagli dei servizi o dei processi forniti dal Venditore o le istruzioni operative o i dati tecnici ad essi relativi acquisiti dal Venditore, ad eccezione dei dipendenti che possono essere impiegati dall'Acquirente per effettuare tali processi o utilizzare i beni.

16. RESTITUZIONE DEI PACCHI

16.1 Tutti i resi di merce oggetto di reclamo sono soggetti all'autorizzazione del venditore a seguito dell'istruttoria del reclamo e all'accettazione per iscritto o via e-mail che la merce possa essere restituita per l'accredito a fronte del reclamo giustificato.
Per i pacchi restituibili può essere effettuato un addebito, nel qual caso sarà quindi concesso l'accredito totale, a condizione che siano restituiti in buone condizioni al punto di spedizione, in porto franco ed entro 3 mesi dalla data di vendita o dalla data della fattura.

17. AVVISO

17.1 Tutte le notifiche che l'Acquirente deve dare al Venditore di cui alle presenti condizioni devono essere effettuate per iscritto e inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o trasmissione via e-mail. A meno che l'Acquirente non possa produrre al Venditore, se richiesto, la prova di tale invio o la ricevuta di trasmissione, la notifica non sarà considerata come avvenuta.

18. COMUNICAZIONE

18.1 L'Acquirente non può, senza il preventivo consenso scritto del Venditore, cedere o pretendere di cedere o trasferire a terzi qualsiasi contratto soggetto a queste condizioni.

19. LEGGE GOVERNANTE

19.1 Le presenti Condizioni e qualsiasi contratto soggetto alle presenti condizioni sarà soggetto alle leggi di, e le parti si sottomettono alla giurisdizione dei tribunali di, Inghilterra e Galles

top
Aggiunto al carrello :
Aggiungi al carrello non riuscito :
prouduct aggiunto con successo alla lista dei desideri!
Italian